Mordenzatura solfo – cromica a limitato contenuto in Acido Cromico

L’additivo SILKEN ETCH 301 è un catalizzatore per attivare la mordenzatura di materiali plastici.

E’ stato sviluppato per operare con limitate concentrazioni di acido cromico nel bagno di mordenzatura. Questo permette di ridurre le quantità di acido cromico da manipolare da parte degli operatori (stock, aggiunte…) e di diminuire le quantità di acido cromico da ritrattare nelle acque di scarico.

Inoltre, lavorando a basso contenuto di acido cromico nei bagni di mordenzatura grazie all’aggiunta di SILKEN ETCH 301, si riduce l’aggressività d’intacco verso le attrezzature di lavoro (telai…).

Caratteristiche e vantaggi

  • Tecnologia brevettata
  • Catalizzatore ossidante
  • Permette di operare con un basso contenuto di acido cromico
  • Offre un minor consumo di Pd (10-15%)
  • Riduce la velocità di formazione di cromo trivalente nella soluzione
  • Riduce la tensione superficiale sui materiali plastici

Questo prodotto fa parte della LineaLINEA SILKEN

La Linea SILKEN è composta da una serie di processi per il pre-trattamento di materie plastiche in ABS – PC/ABS e PP per l’elettrodeposizione.

La Linea SILKEN include prodotti eco-friendly destinati a tutte le fasi del processo, dalla pre-sgrassatura alla mordenzatura, passando per la nichelatura chimica.

Il pre-trattamento con i prodotti della Linea SILKEN porta a superfici uniformi ed estremamente lisce, oltre che ad un’elevata lucentezza del deposito finale e ad un’eccellente adesione dello strato elettrodepositato.

Grazie a trattamenti di acque di scarico ridotti e ad una minore aggressione sulle attrezzature, il processo SILKEN offre grandi vantaggi economici rispetto alle tecnologie tradizionali di pre – trattamento della plastica.

Campi di applicazione

  • Automotive
  • Sanitari
  • Edilizia
  • Sanitari
  • Packaging
  • Illuminazione
  • Componenti elettrici
  • Elettronica & Connettori
  • Occhialeria
  • Fashion e Luxury
  • Arredamento
ingrandire
chiudere

Fai una domanda

Ci dispiace, qualcosa è andato storto!

Ci scusiamo per l'inconveniente
Prova ancora

Grazie per averci inviato la tua richiesta

Risponderemo il prima possibile
Inviare un altro messaggio
* - Campi obbligatori
Stampare la pagina
Condividi:
Come posso aiutarti?
Come posso aiutarti?
In caso di dubbio o perplessità, non esitate a contattarci