Processo ramatura acida per cilindri da stampa

CUBRAC 542 è un nuovo processo formulato per la ramatura acida di cilindri da stampa.

Il deposito ottenuto dal processo CUBRAC 542 possiede eccellenti caratteristiche tecniche: depositi lucidi, uniformi con un’eccezionale duttilità.

Elettrolita acido ad alto rendimento a base di Acido Solforico.

 

Caratteristiche e vantaggi

  • Processo specifico per la ramatura di cilindri da stampa per l’incisione chimica o elettronica (diamante);
  • Durezza di 230 – 240 Hv, costante alle diverse ddc e nel tempo;
  • Eccellente plasticità del deposito che garantisce una miglior definizione dell’incisione;
  • Deposito con un eccellente aspetto superficiale, esente da ondulazioni, che permette di evitare una successiva lappatura;
  • Elevata velocità di deposizione potendo sfruttare alte densità di corrente;
  • Eccellente duttilità che consente di arrivare a 3.000 micron di spessore;
  • Assolutamente esente da puntinature;
  • Si impiegano due additivi per la completa gestione del processo.

Questo prodotto fa parte della LineaLinea CUBRAC

La Linea CUBRAC Line è un marchio leader sul mercato della ramatura acida lucida, che include tecnologie con coloranti, senza coloranti e a basso contenuto di coloranti.

I processi della Linea CUBRAC sono stati appositamente studiati per applicazioni che necessitano elettroliti e depositi ad elevate prestazioni. Offrono eccellenti proprietà livellanti, una brillantezza perfetta e un’eccezionale penetrazione lucida a temperature elevate e ad alto spessore.

I processi inclusi nella Linea CUBRAC sono adatti per applicazioni a base di materie plastiche, Zama, Alluminio e altri materiali. Sono disponibili anche formulazioni specifiche per il trattamento di proiettili di piombo e cilindri di stampa.

Campi di applicazione

  • Sanitari
  • Automotive: accessori, allestimenti interni ed esterni
  • Illuminazione
  • Arredamento
  • Elettrodomestici
  • Elettronica di consumo
  • Fashion, Design & Luxury
ingrandire
chiudere

Fai una domanda

Ci dispiace, qualcosa è andato storto!

Ci scusiamo per l'inconveniente
Prova ancora

Grazie per averci inviato la tua richiesta

Risponderemo il prima possibile
Inviare un altro messaggio
* - Campi obbligatori
Stampare la pagina
Condividi:
Come posso aiutarti?
Come posso aiutarti?
In caso di dubbio o perplessità, non esitate a contattarci